Schwarzwald: Friburgo im Brisgovia.

Lunedì 12 agosto partiamo di buon’ora con il VanRooster alla volta della Germania: destinazione, Foresta Nera. C’è poco da dire del primo giorno, se non che il Passo del Gran San Bernardo è sempre spettacolare (14° e noi stoici in calzoncini corti), e che in Svizzera o paghi il bollo autostradale 36€ oppure fai come noi – guidi 8 ore su strade urbane e attraversi una campagna verde verdissima e lasci il cuore su ogni cascina che vedi.

La mattina del martedì, dopo aver campeggiato liberamente nei dintorni di Basilea, arriviamo alla nostra prima destinazione: Friburgo im Brisgovia (da non confondere con l’omonima svizzera). Nel van non abbiamo il wc, e quindi nelle aree cittadine dobbiamo sostare in campeggio, così ci fermiamo al Camping Hirzberg per la notte (27€ senza elettricità in due, per un van <5m), che si trova a 1,5km dal centro storico. Andiamo a piedi in città, ci vuole poco e le strade sono pulite e poco trafficate, è un piacere camminare circondati da bici e bici e bici (e van posteggiati ovunque). Friburgo è piccina e pulitissima, come tutto qui, e la cosa principale da vedere è la stupenda Cattedrale, al centro di Münsterplatz, la piazza del mercato. Lì pranziamo con un panino super tedesco (crauti e bratwürst) e un pretzel. La bontà!

La Cattedrale è una meraviglia gotica color mattone, le cui guglie e torri sono visibili da lontano. Dentro è scura e quasi soffocante, ma con tre navate incredibili alte fino al cielo. Qualche finestra porta un filo di luce ma la cosa che più mi colpisce è lo stupendo organo situato nella navata di sinistra, enorme e luccicante. Mi dicono che sia uno dei più grandi della Germania…solo per lui vale la pena entrare e percorrere le lunghe navate. Io cammino con la macchina fotografica in una mano e il pretzel nell’altra!

Le nostre passeggiate ci portano fino al centro informazioni, dove ci dicono che la tappa principale per i giri nella foresta è la città di Hinterzarten (ci andremo l’indomani), e poi ci perdiamo nelle viuzze costellate di meravigliosi palazzi storici. Ci colpiscono tra l’altro i piccoli canali di scolo che corrono lungo tutte le strade della città (e dove molti bimbi pucciano allegramente i piedi). Il mercato ci piace e allora compriamo anche del pane, delle costolette di agnello (la venditrice in un inglese stentato ci dice che sono talmente fresche che è meglio mangiarle tra un paio di giorni) e qualche birra locale in un bel negozietto vicino alla Cattedrale. Il mercato centrale è il luogo migliore per mangiare bene, locale e spendere poco. Due panini ci costano 8,50€, sei costolette di agnello 21,30€, dieci tra prugne e albicocche 1,80€, pane e pretzel 3,10€. Con poco più di trenta euro ci portiamo via due pasti interi per due e qualcosa in più!

In campeggio cuciniamo bruschette (va bene che ci troviamo in Germania, ma noi siamo italianissimi nella cucina) e uova strapazzate. Ci siamo portati un bel po’ di provviste da casa, tutte stivate qua e là nei moduli S-Moove, per cui per i primi giorni dovremo comprare solo del fresco. Alla fine della vacanza, facendo i conti delle spese effettuate, il campeggio di Friburgo sarà una delle cose delle quali ci rendiamo conto avremmo potuto fare a meno – sarebbe bastato sostare fuori dalla città. Ma va bene così, la doccia calda ci fa piacere e l’ambiente è molto confortevole, basti pensare che nel dopo pranzo e dalle 21 viene apposto un cartello all’inizio dell’area campeggio che dice di non fare casino e di non transitare con le auto, dati gli orari sensibili: questa piccola delicatezza nei confronti dei propri ospiti già ci piace e ci colpisce!

Il giorno successivo partiamo per Hinterzarten e per la Foresta Nera…non vediamo l’ora, anche se purtroppo al centro informazioni di Friburgo ci hanno detto che NON si può campeggiare liberamente in tenda all’interno dell’area naturale. Peccato! Anche se capiamo la necessità di mantenere l’ambiente il più protetto possibile dall’intervento umano. Vuol dire che ci organizzeremo diversamente! Nel VanRooster abbiamo tutto e di più e siamo pronti per ogni evenienza!

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Ho avuto la fortuna di visitare Friburgo in Brisgovia qualche mese fa. Me ne sono completamente innamorata! L’ho trovata accogliente, pulita, ordinata… semplicemente adorabile!

    Un saluto,
    Rossella

    Piace a 1 persona

    1. Ho avuto anche io la stessa sensazione confortevole, spero di ritornarci prima o poi! Alla prossima!

      "Mi piace"

Rispondi a I Viaggi della Cipolla Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...