San Pedro de Atacama: in bici nella Valle de la Luna.

Si comincia la pedalata nella Riserva!

E dopo le saline, i fenicotteri e i geyser, il terzo giorno a San Pedro de Atacama decidiamo di prendere due bici e andare alla Valle della Luna. Tutti ci vanno al tramonto con tour guidati, per vedere il colori del sole sulle spettacolari formazioni rocciose, ma noi ne abbiamo già fatti a sufficienza di tour di gruppo e non abbiamo neanche voglia di incolonnarci in mezzo alla folla (che di sicuro si accumula dalle 6 del pomeriggio in poi). E allora andiamo controcorrente, partendo dal campeggio prima delle 8 del mattino per goderci la Valle in tutta la sua splendida solitudine.

La sera prima siamo andati a prendere le bici, pagando un piccolo supplemento per portarle a casa con noi senza dover uscire la mattina stessa: qui tutte le attività aprono tardi e quindi non volevamo perdere tempo. La Valle della Luna si trova a 6 km dal nostro campeggio, alla fine di un lungo stradone asfaltato. Arrivati alla Riserva, si paga l’ingresso di 3000 pesos ciascuno (la sera costa di più!) e il personale apre la sbarra per farci entrare. Mentre paghiamo troviamo un montociclista svizzero che sta al nostro campeggio, ci racconta che è in viaggio da solo da 7 mesi e che è partito dall’Alaska!

La Valle de la Luna, come la vicina Valle de la Muerte (in realtà Valle de Marte, il nome si è storpiato nel passaparola) ha molteplici formazioni di sabbia e di roccia scolpite nel tempo dal vento e dall’acqua. Essendo affiancata dalla Cordillera de Sal, presenta numerosi affioramenti salini che sembrano sculture fatte dall’uomo, oltre che un gran numero di grotte e caverne di sale che rilucono come cristalli. L’intera area fa parte della più grande Reserva Nacional los Flamencos ed è stata dichiarata Riserva Naturale nel 1982 dato il suo particolare ambiente naturale. Non solo qui sembra di stare su un altro pianeta, ma il deserto di Atacama è stato davvero utilizzato come area di test del noto rover di Marte, date le condizioni climatiche particolarmente proibitive!

Noi abbiamo prenotato le bici solo per mezza giornata, e man mano che ci fermiamo a fare foto ci rendiamo conto che probabilmente non riusciremo a vedere tutto il percorso fino alla fine. Ci perdiamo così la formazione delle Tres Marias, tre pinnacoli di sabbia, argilla e granito anche chiamati “I vigilanti“, ma lo spettacolo che ci godiamo ai points of view precedenti ci soddisfa comunque. La sabbia e la roccia spazzate dal vento hanno creato sculture naturali impressionanti e le montagne della Cordillera che corrono accanto a noi circondano la Valle con stratificazioni rocciose di ogni colore. C’è il grigio, il marrone, il rosso mattone, e al tramonto pare che l’intera valle si infiammi di rosa, rosso e arancione. Dune impressionanti si alzano ai lati della strada, una carreggiata facile da percorrere che si infila tra colline sabbiose e croste di roccia.

Il rent a bike ci ha fornito tutto il necessario per la gita e noi abbiamo aggiunto una bella scorta d’acqua (quando partiamo è ancora fresco ma attorno alle 11 iniziamo a sentire il caldo che avanza sempre di più) e degli snack energetici. Facciamo merenda all’ombra di una pensilina per le bici e poi prendiamo la strada per il ritorno. Questa volta, invece della statale asfaltata, prendiamo un paio di traverse sabbiose e finiamo per passare nella periferia della città. L’intera area è isolata, sembra di stare non solo su un altro pianeta, ma lontanissimi dalla città, e l’assenza di persone (iniziamo a vedere qualcuno dopo circa tre ore di pedalata) rende la giornata ancora più magica.

E’ forse la giornata che ci è piaciuta di più qui nel deserto, anche se la quantità di cose viste non è paragonabile ai tour. Tuttavia il piacere di fermare la bici dove e quando vogliamo è impareggiabile, specialmente quando ci ritroviamo circondati da un paesaggio simile. Siamo fuori dal mondo, e non è male stare qua.

Una risposta a "San Pedro de Atacama: in bici nella Valle de la Luna."

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: